Copa America: in semi-finale sarà Brasile contro Argentina, delusione Uruguay

Print Friendly, PDF & Email

Ci siamo, adesso iniziano le partite che contano, con una grande sorpresa e un grandissimo classico. Alle semifinali, infatti, accedono Brasile, Argentina, Chile e Perù, dopo la grande delusione Uruguay, eliminata a seguito di una partita folle. D’altronde la Copa America è nota per regalare molte sorprese, oltre alle sue solite conferme, quindi non dobbiamo stupirci. Eppure il percorso delle big è stato tutt’altro che scontato, perché l’Argentina ha sofferto parecchio, acciuffando la qualificazione proprio all’ultimo. Per questa ragione, conviene fare un bel viaggio e scoprire i risvolti più interessanti di questa edizione della Copa America.

Inciampa l’Uruguay, avanti l’Argentina
Alla fine le semifinali della Copa America 2019 saranno le seguenti: il Brasile affronterà l’Argentina, in un classico da seguire incollati al televisore, mentre l’altra finalista uscirà dal confronto fra Chile e Perù. Stando alle quote delle scommesse sul calcio di William Hill il grande favorito è il Brasile (1.83), seguito dal Chile (2.00) e dal Perù (4.20). Ultima delle quattro l’Argentina (4.60), che paga sicuramente l’avvio non facile e il fatto di doversi scontrare con i verdeoro. Il grande classico si disputerà il 3 luglio, mentre la seconda semifinale avrà luogo il 4 luglio. Sicuramente tutte le attenzioni verranno dedicate al già citato match che vedrà scontrarsi due pezzi grossi come il Brasile e l’Argentina.

L’Argentina e le sue grandi difficoltà
Partita malissimo, l’Argentina è riuscita alla fine a far valere i propri gradi, riuscendo a qualificarsi per i quarti di finale e avendo poi la meglio sul Venezuela per 2-0 (con una magia di tacco di Martinez). Vederla in semifinale è una sorta di mezzo miracolo, soprattutto per la falsa partenza ai gironi: sconfitta per 2-0 dalla Colombia e costretta al pari dal Paraguay, alla fine è arrivato il “materasso” Qatar a regalarle i quarti. Materasso per modo di dire, visto che anche la selezione qatariota ha messo a dura prova la pazienza degli argentini, i quali hanno rischiato non poco. E il Brasile? Dopo un girone quasi all’acqua di rose, ha rischiato di capitolare ai quarti contro il Paraguay, ottenendo il pass soltanto alla lotteria dei rigori. Le previsioni sono aperte a qualsiasi risultato, anche se l’Argentina in difesa balla parecchio, e l’attacco verdeoro di solito concede pochi sconti.

Un approfondimento sull’Uruguay
L’Uruguay esce ai quarti dopo una partita, come detto, folle e decisa da svariati episodi. Il Perù ha avuto il merito di crederci fino alla fine, vincendo poi ai rigori, grazie al penalty sprecato da Luis Suarez. Ma il match ha avuto tantissimo da raccontare: sono stati addirittura 3 i gol annullati all’Uruguay, due dalla VAR e uno dall’arbitro. Un assedio durato ben 97 minuti (recupero compreso), che ha visto l’Uruguay dominare il campo e il Perù difendersi con ordine e con fortuna. Alla fine, come spesso accade in casi come questi, sono stati i rigori a ribaltare ogni pronostico.

Come dicevamo, sorprese e conferme, in un’edizione della Copa America che sta scatenando emozioni a profusione. Adesso, però, viene il bello: chi avrà la meglio, alla fine


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI