Gabrielli si difende: “Non ho nulla contro i commercianti. La mia azione era a tutela dei cittadini”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bruno Gabrielli si difende dalle accuse di Pda Shopping Center e ribadisce la bontà del suo operato. Il consigliere comunale aveva segnalato le mancate autorizzazioni riguardanti la pista di pattinaggio sul ghiaccio installata in piazza Cristo Re. Un evento che, a detta dei commercianti, avrebbe oscurato tutte le restanti iniziative, soprattutto sui media.

“Prima affermano che ho fatto il mio dovere, ma poi dicono che sarei in cerca di pubblicità. Onestamente mi sembra una contraddizione. Io non ho fatto un’azione contro Pda Shopping Center, al contrario ho messo in moto un meccanismo per far sì che una grave lacuna venisse colmata. Dopo il mio intervento è nato tutto, la mia azione era rivolta alla tutela dei cittadini. L’avrei fatto in ogni caso, anche se la manifestazione si fosse svolta al centro di San Benedetto. Non c’era la volontà di danneggiare l’associazione, le mie critiche erano all’amministrazione, non nuova a queste disavventure. Non ho bisogno di farmi pubblicità con queste cose qua. Mi dispiace che qualcuno l’abbia intesa così”.

CONDIVIDI