Giochi e musica, mix tra atmosfera ed emozioni. L’esempio delle slot a tema musicale


Print Friendly, PDF & Email

Tra le più alte espressioni di una cultura, chiaramente vi è la musica. Che sia di denuncia, di esaltazione o semplice canto, la musica spesso riflette un trend, una moda, un’essenza. Da che mondo è mondo la musica è necessaria ed è in qualche modo lo specchio di una società. Ed è così in ogni campo perché la musica è necessaria per creare atmosfera.

Si provi a leggere un libro con una base musicale sotto: ci si renderà conto che il testo acquista immediatamente un’altra magia. Al contrario, si provi a guardare un film senza musica: si avrebbe l’impressione di qualcosa di necessariamente vuoto, non completo, spoglio. Perché la musica è anche questo, una catena di raccordo che mette in equilibrio ogni parte di un contesto. E nei giochi?

La musica nei giochi, raccordo tra esperienza ed emotività

Il mondo dei giochi, dagli anni ’80, ha vissuto una evoluzione tale da trasformarsi in un autentico fenomeno di massa, parte della cultura di un popolo e caratteristica peculiare delle sue tendenze. Molto di questa rivoluzione è merito della musica, necessaria per la creazione dell’atmosfera.

Il sound è il punto di partenza che lega emozioni ed esperienza. Per questo motivo la musica è diventata sempre più importante anche nel mondo dei videogiochi e, in particolare, alla base stessa dei prodotti ludici.

Significa, in una sola parola, che sono nati dei veri e propri giochi a tema musicale.

Questi hanno riscosso immediato successo perché, tramite il gioco, hanno messo in prima linea l’aspetto sonoro capace di tenere così incollati i giocatori di fronte allo schermo.

Insomma, si gioca al suono di musica, ma si fa musica al ritmo del gioco. Significa aver trasformato un intrattenimento in autentico divertimento. Senza limiti d’età: l’orecchio per la musica è innato.

Da qui è sorta una generazione di musicisti: la serie di popolari videogiochi “Guitar Hero”, per esempio, ha creato un vero e proprio fenomeno di massa che ha consentito a molti di avvicinarsi in prima persona al mondo della musica grazie ad una chitarra virtuale. Ovviamente gli effetti sono conclamati e positivi, soprattutto a livello cerebrale ed edonistico.

Di esempi se ne potrebbero citare molti, perché poi i giochi a tema musicale hanno invaso l’intero mondo ludico, non certo solo quello delle console. Esempi chiarissimi, in questo senso, sono rappresentati dalle tante slot machine a tema musica che ruotano intorno a personaggi famosi e ai loro singoli storici: la slot a tema musciale è un prototipo ideale a conferma di questa moda.

Ma non solo, tra gli esempi più riusciti di mix tra gioco e musica spicca la slot machine online The Big Easy, che con cinque rulli e venti linee di puntata trasporta i giocatori nei favolosi locali notturni sul ritmo del jazz, la musica dei neri d’America.

Giocare a questa slot significa, prima di tutto, divertirsi. E poi scoprire un mondo musicale ampio e variegato, da vivere fino in fondo tra rulli e bonus da sbloccare. Quando si dice conciliare il piacere del gioco con il dovere, la necessità, della buona musica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI