sabato 20 Agosto 2022 – Aggiornato alle 03:26

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Cosa occorre per realizzare un blog?

Questo particolare obiettivo “internauta” è comune a tantissime persone
haster 250

Come si può realizzare un blog? Questo particolare obiettivo “internauta” è comune a tantissime persone, a chi vuol semplicemente dilettarsi, ad esempio, oppure a chi ritiene di poter sviluppare un sito ricco di contenuti interessanti su un determinato argomento, senza trascurare le aziende: realizzare e curare un blog aziendale, infatti, è una strategia di marketing che sa rivelarsi estremamente fruttuosa.

Ma che cosa occorre, dal punto di vista tecnico, per realizzare un sito come questo? Che costi bisogna prevedere? Andiamo subito a scoprirlo.

I blog gratuiti: nessun costo, ma anche diversi limiti

Anzitutto, è interessante sottolineare che in rete ci sono diversi servizi che consentono di realizzare un blog in maniera completamente gratuita: in questi casi, infatti, i post che verranno pubblicati saranno di fatto “ospitati” da piattaforme di terzi.

Sebbene questa soluzione sia allettante dal punto di vista economico, però, è ricca di limiti, anzitutto perché non si ha nessuna possibilità di gestire il sito dal punto di vista strutturale, e anche perché i contenuti prodotti su simili piattaforme si collocano piuttosto male tra i risultati del motore di ricerca.

Non bisogna dimenticare inoltre che queste soluzioni obbligano l’utente a scegliere un dominio in cui sia incluso il nome del servizio di cui sta usufruendo, e questo rende il dominio del sito web palesemente non professionale.

Alla luce di questo, dunque, questa soluzione è consigliabile soltanto se ci si vuol semplicemente divertire a scrivere qualcosa, magari facendola leggere ai propri amici tramite condivisioni sui social network.

Se si vuol realizzare un buon blog, che risulti professionale agli occhi del navigatore e che possa performare bene anche a livello di quantità di visite, è sicuramente preferibile dotarsi di un sito web di proprietà, anche perché la spesa, come vedremo, è tutt’altro che elevata.

Realizzare un blog professionale: l’acquisto di hosting e dominio

Bisogna anzitutto dotarsi di un hosting, ovvero di un servizio che andrà di fatto ad ospitare il proprio sito all’interno di un server affidabile, e al contempo bisognerà acquistare il dominio, ovvero quello che sarà il nome del proprio blog; queste due operazioni, nella grande maggioranza dei casi, possono essere effettuate in maniera congiunta.

Il passo successivo è quello di installare un CMS, acronimo di Content Management System.

I CMS sono dei sistemi di gestione dei contenuti che consentono di amministrare il sito web sia a livello strutturale che di testi ed elementi multimediali, questo significa che la gestione del blog può avvenire, in questi casi, senza che si debba mettere mano al codice di programmazione e a quant’altro di tecnico.

A questo riguardo è interessante sottolineare che, per evitare che un CMS debba essere scaricato ed associato al proprio spazio, alcune società specializzate come Flamenetworks consentono di acquistare direttamente degli hosting WordPress. Di cosa si tratta?

WordPress è in assoluto il CMS più diffuso al mondo, essendo ben performante, semplicissimo da utilizzare e molto evoluto nei suoi strumenti, e in questi speciali servizi hosting esso è già installato, ciò significa che non occorrerà alcuna operazione tecnica e si potrà iniziare a scrivere ed a gestire il proprio pannello di controllo non appena si sarà acquistato il servizio.

Quanto costa realizzare un blog professionale?

I costi di un blog professionale, come si accennava, sono davvero contenuti: per acquistare un pacchetto hosting, o anche un hosting con WordPress preinstallato, sono sufficienti poche decine di euro all’anno.

Ovviamente se ci si rivolge a un professionista richiedendo speciali elementi strutturali, grafiche curate e quant’altro si può realizzare, i costi salgono, ma con una spesa “base” quale quella indicata si può comunque realizzare un blog a cui non manchi assolutamente nulla.

Realizzare un blog è dunque, dal punto di vista tecnico, molto semplice, per il blogger la vera “sfida” è quella di proporre contenuti interessanti e di qualità, nonché quella di riuscire ad essere costante nella produzione degli stessi.

campanelli 250

Ultime notizie

gastronomica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…