lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:13
lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:13

Triathlon, la Polisportiva Porto 85 lancia un progetto per attrarre giovani

Il progetto di sviluppo giovani potrebbe partire dagli studenti delle medie
cna

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Parte dalla Polisportiva Porto 85 e dal suo presidente Roberto Silvestri l’idea di un progetto per avvicinare i giovani della Riviera delle Palme alla pratica del triathlon. Se ne è parlato e discusso in occasione della cena sociale del Porto 85, svoltasi presso l’Hotel Sporting di Nino Capriotti. Per introdurre i contenuti dell’idea e i possibili sviluppi è stato chiamato come ospite della serata Alessandro Camporese, medico, triatleta, tecnico istruttore della Federazione Italiana Triathlon (Fitri) e autore del libro “Triathlon – Uno sport per tutti”, che ha illustrato quali potrebbero essere i contenuti di un progetto finalizzato ai giovani, secondo quanto previsto dalle linee guida del Settore Giovanile della Fitri, e le potenzialità che gli elementi tecnici e coordinativi delle tre discipline del triathlon può rappresentare nello sviluppo della abilità motorie dei ragazzi, in particolare nell’età dagli 11 ai 14 anni. Il progetto di sviluppo giovani potrebbe perciò partire dagli studenti delle medie, anche con il coinvolgimento delle scuole, per poi svilupparsi con iniziative volte soprattutto a sviluppare, attraverso il gioco e il coinvolgimento emotivo, la passione per la multidisciplina del triathlon. Un’iniziativa lodevole e assolutamente innovativa quella del Porto 85, che il presidente Silvestri insieme al Direttivo si è impegnato a portare avanti a partire già dal 2023.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

felicioni 250
mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…