Tirreno-Adriatico divisa in due: via col sole, poi pioggia e vento. Folla per Sagan, che delude

Print Friendly

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tanto sole in avvio e poi il vento e la pioggia nell’ultima ora di gara. La Tirreno-Adriatico saluta come da tradizione a San Benedetto con la cronometro individuale di 10 chilometri iniziata alle 13.15.

Tanti i curiosi e gli appassionati che, complice la temperatura mite, hanno tentato nella mattinata di martedì di avvicinare i loro beniamini, con Peter Sagan preso letteralmente d’assalto. “Grazie a tutti i fans italiani per il loro fantastico supporto tutta la settimana”, ha scritto il ciclista sui social, che è sceso in pista attorno alle 14.50. Per lo slovacco una performance non proprio da incorniciare.

 

 

CONDIVIDI