Montero: “Vittoria di Trieste merito dei ragazzi. Il futuro? Vediamo che fa Fedeli”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo il trionfo di Trieste, la Samb si prepara ad affrontare la Vis Pesaro al Riviera delle Palme. “Dobbiamo confermare quello che abbiamo fatto”, dice Paolo Montero. “Dovremo stare molto attenti, affronteremo una squadra che ha vinto col Cesena. Nelle prossime partite ci sono tanti incroci che possono spaccare la classifica. E’ ovvio che noi giocheremo come facciamo sempre. Cercheremo il gioco, ma domani l’importante sarà vincere”.

Impossibile non tornare sull’impresa di domenica scorsa: “Quando ti cacciano un giocatore dopo otto minuti cambia la partita a livello strategico. Il risultato è merito dei ragazzi, il lavoro premia. Loro hanno scelto di allenarsi il 27, 28 e 29 dicembre. Potevano prendersi nove giorni di fila di riposo, non hanno voluto, hanno voluto allenarsi. Abbiamo avuto un pizzico di fortuna, non posso dire bugie, ma l’abbiamo aiutata la fortuna”.

Sul futuro Montero non si sbilancia e lega il suo destino a quello di Fedele: “E’ prematuro, sai com’è il calcio. Siamo partiti bene con la Triestina, vediamo come finirà gennaio. Bisogna vedere anche che farà il presidente, se continua, non continua. A noi ci ha voluto il presidente. Io rimarrei, bisogna vedere che fa Fedeli”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI