Maratoneta senza età. Il 73enne Francesco Capecci stabilisce nuovi record

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non conosce ostacoli la carriera agonistica di Francesco Capecci, l’ultramaratoneta sambenedettese che a 73 anni conquista un altro traguardo importante.

Nel corso della 24 ore di San Giovanni Lupatoto, in provincia di Verona, ha corso la bellezza di 141 km, stabilendo un primato personale tra i più importanti della sua lunghissima attività di podista.

Dopo aver toccato lo scorso anno il record di oltre settecento maratone e ultramaratone corse in tutto il mondo, Capecci nel corso dell’estate ha corso per la sesta volta sul Lago d’Orta una delle competizioni più massacranti per un atleta del suo genere.

Infatti, il runner sambenedettese che ama correre con in testa i berrettini cuciti appositamente per lui da sua moglie Annamaria Gasparrini, ha partecipato alla speciale gara che consiste nel partecipare a dieci maratone (sulla lunghezza di 42,195 km) in dieci giorni consecutivi, ottenendo anche un ottimo risultato nella sua categoria. Inoltre, il 1° marzo 2020 Capecci organizzerà la famosissima Maratona sulla Sabbia che quest’anno varrà come Edizione del Centenario, in quanto vorrà ricordare il centesimo anniversario della nascita di suo padre Alberto Capecci, mezzofondista di punta dagli anni ’30 fino al dopoguerra, che corse anche la seconda edizione della Maratona di Roma.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI