La Samb al femminile non si ferma più. Battuta anche il Santa Sabina

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blu è il colore del mare, rosso è il colore del vino… con questo coro cantato all’unisono dalle rossoblu in campo e dai tifosi sugli spalti la Sambenedettese femminile ha festeggiato domenica l’ennesima vittoria nel campionato di serie C Eccellenza ottenuta tra le mura amiche del comunale Pirani di Grottammare.

Con una grande prestazione le girl rossoblu di mister Silvestro Pompei hanno liquidano con il classico 2 a 0 le perugine del Santa Sabina, terza forza del campionato serie C Eccellenza proseguendo la serie di vittorie interne che va avanti dall’inizio del campionato.

Anche questa volta la notevole differenza di età tra la rosa della Samb, età media inferiore ai 17 anni, e quelle delle perugine, età media 26 anni, non ha impedito alle rossoblù di avere la meglio sulla corazzata umbra, una delle squadre più attrezzate per la vittoria finale. Il gap anagrafico, infatti, è stato completamente annullato dalle rossoblù grazie a tanta grinta e determinazione e ad una migliore organizzazione tattica.

Ed alla fine la vittoria per 2 a 0 penalizza la Samb per quanto si è visto in campo. Cioè una Samb che ha dominato la gara sin dai primi minuti di gioco lasciando alle ospiti dieci minuti scarsi della ripresa.

Una gara a senso unico che ha visto le rossoblu, schierate inizialmente da mister Pompei con un 4-4-2 a trazione anteriore, aggredire le umbre sin dai primi minuti, schiacciandole nella propria metà campo per tutto il primo tempo e lasciando completamente “disoccupata” la propria portiera Straccia.

Nella ripresa le ospiti si chiudono a guscio allora mister Pompei cambia il modulo iniziale passando ad 4-2-3-1 più offensivo. Ora la pressione delle rossoblu si fa asfissiante e dopo 20 minuti arriva il gol del vantaggio realizzato dalla Sacchini che insacca a pochi metri dalla porta.

Le ospiti abbozzano una reazione, ma dopo una decina di minuti la Samb sale di nuovo in cattedra. E nell’ultimo quarto d’ora sottopone ad un tiro al bersaglio la portiera ospite. Sotto di un gol, costrette sulla difensiva e provate dal primo caldo estivo, le ospiti perdono la testa e subiscono prima l’espulsione della Marcuzzi per gioco violento e pochi minuti quella del mister Luciani.

La Samb riprende ad attaccare ed a 10 minuti dalla fine raddoppia ancora con la Sacchini che dopo aver superato in area tre avversarie batte da sotto misura l’incolpevole portiera umbra.

E qui finisce praticamente la gara con le rossoblù che al triplice fischio corrono a salutare i tifosi che le hanno sostenute incessantemente per tutta la gara.

SAMBENEDETTESE – Straccia; Acciarri, Fioroni, Marano, Bianchini; Malatesta, Spina; Clementi, Castiglione (dal 50′ De Antonis), Ponzini; Sacchini (dall’82’ Marinelli). A disposizione: De Antonis, Marinelli, Tarackhel, Olivieri, Voltattorni – ALLENATORE: Silvestro Pompei – Vice: Domenico Malatesta – Dirigente accompagnatore: Giuseppe Merlini

SANTA SABINA – Fuschiotti; Grelli, Fagiolini, Spinoza, Simoncelli; Liucci, Marcuzzi, Persichini; De Luca, Alberati . A disposizione: Ariano, Boila, Caponi, Ridolfi. ALLENATORE: Cristiano Luciani

Marcatori: 55′ e 80′ Sacchini (S)

CONDIVIDI