Fedeli è ottimista: “A gennaio saremo quasi al completo. Bombe carta? Non li considero tifosi”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Franco Fedeli è soddisfatto e, dalle sue parole, trasuda un inusuale ottimismo. “A gennaio – affermail presidente della Samb alla fine della gara vinta contro la Fermana – cominceranno a tornare alcuni giocatori che stanno recuperando”. Il patron parla dell’avversario come di “una squadra molto spigolosa, fastidiosa” e tesse le lodi di Pegorin, che ha parato il rigore nel second temoi. “Fa qualche sbavatura a volte – dice Fedeli – ma poi mette la pezza dove serve. Di Massimo sognava il gol da molto tempo, è un bravo giocatore e può fare anche molto di più”.

Fedeli è lapidario sulla campagna acquisti di gennaio: “L’abbiamo fatta a novembre, sono arrivati alcuni giocatori e altri li abbiamo svincolati”. Interviene anche sulle bombe carta fatte esplodere durante la partita: “Ne ho le scatole piene – spiega -. Io quelli non li considero tifosi. Fanno soltanto prendere le multe, e credo che non si tratti di gente che vuole bene alla Sambenedettese”.

CONDIVIDI