Fano, il sambenedettese Enrico Offidani alla sua prima uscita ufficiale da presidente


Print Friendly, PDF & Email

FANO – Il neo presidente dell’Alma Juventus Fano 1906 Enrico Fattò Offidani si è recato questa mattina in Comune insieme al Direttore Generale Simone Bernardini, al Responsabile dell’Area Tecnica Mauro Traini e allo SLO Giovanni Orciani, avvocato e legale della società, per incontrare il Sindaco fanese Massimo Seri, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici ingegnere Cristan Fanesi e l’Assessore allo Sport Caterina Del Bianco.
“Sono entusiasta di essere entrato nel mondo del calcio per la prima volta scegliendo la società granata – sono le prime parole del neo patron -. Sono tre giorni che stiamo lavorando full immersion tra meeting e briefing con lo staff. Oggi ho avuto il piacere di incontrare il Sindaco Seri, il vicesindaco Fanesi e l’assessore allo sport Del Bianco, che mi hanno accolto in maniera meravigliosa. C’è tanta voglia di lavorare da parte di tutti e di non stravolgere nulla del lavoro fatto fino ad oggi da Claudio Gabellini. Ho due professionisti al mio fianco molto validi come il Direttore Generale Simone Bernardini e il direttore Mauro Traini. C’è tutta la volontà di partire e di lavorare con il basso profilo, perché non vogliamo fare voli pindarici, ma nel contempo lavoreremo sodo per gli obiettivi che ci prefissiamo e che verranno illustrati nel dettaglio durante la conferenza stampa. Se ora sono presidente dell’Alma Juventus Fano è merito anche di Gabellini che mi ha aperto le porte e ci siamo trovati subito in sintonia, c’è stima reciproca e lo posso solamente ringraziare. Mi ha promesso di restare al mio fianco e di accompagnarmi in questa nuova avventura con i suoi consigli e la sua lunga esperienza, concentrandosi sul settore giovanile che era la sua mission sin dall’inizio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA