cantine al borgo
domenica 23 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 14:08
cantine al borgo
domenica 23 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 14:08
Cerca

Due rigori negati e un gol annullato. Ma la Samb vince lo stesso

L'arbitro non vede due falli in area e non convalida la prima rete di Miceli. I rossoblù costruiscono e sciupano, ma alla fine riescono a conquistare i tre punti
Pubblicato il 8 Ottobre 2017

SAMBENEDETTESE – SANTARCANGELO 3-1
SAMBENEDETTESE: Aridità, Gelonese, Miceli, Troianiello, Rapisarda, Valente, Vallocchia, Bacinovic, Miracoli, Tomi, Patti
A disp: Pegorin, Mattia, Di Massimo, Bove, Sorrentino, Esposito, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Di Cecco, Damonte, Trillò
Allenatore: Francesco Cudazzo

SANTARCANGELO: Bastianoni, Toninelli, Cagnano, Bondioli, Briganti, Gaiola, Moroni, Bruschi, Bussaglia, Piccioni, Dhamo
A disp: Moscatelli, Addario, Dalla Bona, Pandza, Luciani, Soumahin, Palmieri, Tommasone, Obeng, Sirignano, Broli, Spoliaits
Allenatore: Giuseppe Angelini

Arbitro: Giovanni Nicoletti di Catanzaro

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La gara inizia senza grosse emozioni. Nei primi minuti è solo un tiro dalla distanza di Bussaglia, respinto da Aridità, a rappresentare un’azione degna di nota. La gara entra nel vivo al 12′ con una bella giocata, sempre di Bussaglia, che riesce ad aggirare la retroguardia rossoblù entrando in area della fascia sinistra. Il suo passaggio non trova però compagni di squadra.

La gara entra nel vivo
Al 13′ una lunga azione del Santarcangelo nell’area rossoblù termina con un tiro dalla distanza, di prima intenzione, di Briganti, che si perde sul fondo. La Samb risponde un minuto dopo con una cavalcata rossoblù fin dentro l’area romagnola. Troianielo da posizione favorevole cerca di colpire il pallone ma calcia a vuoto e spreca una ghiotta occasione. La Samb torna vicinissima al gol al ventiduesimo con una grande azione partita da Troianiello che taglia la difesa santarcangiolese e serve Valente il cui passaggio viene raccolto da Miracoli che di prima intenzione sparai in porta. Sulla sua strada trova un super Bastianoni che gli dice no respingendo il tiro.

Assedio rossoblù
Dopo i primi venti minuti di gioco l’area della formazione ospite viene letteralmente assediata dai calciatori rossoblù. A spingere sono soprattutto Troianiello, Valente e Miracoli costruiscono almeno tre occasioni da gol in pochissimi minuti. E’ al 27esimo minuto però che arriva la risposta del Santarcangelo. Arriva dai piedi del sambenedettese Piccioni che lascia partire un bolide dal limite dell’area che finisce di pochissimo fuori dallo specchio. della porta difesa da Aridità. Ma la Samb torna subito a farsi pericolosa, al 28′, con Troianiello che si gira in area mettendo la palla di fronte alla porta romagnola. La sfera rotola a pochi centimetri dalla linea di porta ma la traiettoria la spinge fuori.

Gol annullato alla Samb
La gara sembra sbloccarsi al 32’con Miceli che, con un colpo di testa, devia in rete un corner. L’arbitro annulla però la marcatura per un fallo.Due minuti dopo è ancora Piccioni a rendersi pericoloso con un tiro al volo che finisce di poco alto.

Il secondo tempo
A differenza della prima frazione di gioco, il secondo tempo parte a ritmi serrati con occasioni da entrambe le parti. Dopo una serie di azioni degli ospiti, la Samb al nono minuto arriva ad un passo dal gol con Vallocchia che impegna dalla distanza Bastianoni che respinge d’istinto, il pallone giunge a Valente che rimette sul secondo palo, Miracoli manca per un soffio l’appuntamento con il pallone.

Ritmi serrati
La risposta del Santarcangelo non tarda ad arrivare. E’ ancora una volta Piccioni a rendersi pericoloso. Si trova a pochi metri da Aridità che non si lascia sorprendere e compie un mezzo miracolo respingendo il pallone calciato a colpo sicuro.

Samb in vantaggio
Al 18esimo minuto arriva ilvantaggio della Sambenedettese con Andrea Vallocchia servito sulla sinistra da Miracoli. Vallocchia si fa largo in area e colpisce di potenza battendo Bastianoni con un gran gol.

Il pareggio di Tomassone
E’ al venticinquesimo che il Santarcangelo trova il pareggio con l’ennesima azione di Piccioni che riesce a smarcare in area Tomassone che trova la marcature proprio sotto la curva Nord gelando i tifosi della Sambenedettese.

La Samb cerca di tornare in vantaggio
I rossoblù vogliono tornare in vantaggio e riprendono l’assedio all’area romagnola. Al 32esimo Esposito viene atterrato in area ma l’arbitro vede una simulazione e lo ammonisce. Ed è sempre Esposito, due minuti più tardi, ad arrivare a pochi passi dalla porta spaventando la difesa ospite con un tiro crosso che finisce di poco sul fondo.

Ancora un rigore negato
Nicoletti nega il secondo rigore ad Esposito atterrato in area al 38esimo minuto. Il calciatore rossoblù viene infatti servito in area ma viene atterrato da un difensore ospite. Per l’arbitro l’azione deve proseguire. Ma la Samb continua ad attaccare e subito dopo l’azione Troianiello riesce a mettere il pallone in area ma non trova nessun compagno di squadra lungo la traiettoria della palla. Al 40esimo Piccioni tenta di sorprendere Aridità su punizione ma il portiere rossoblù si fa trovare pronto.

Il raddoppio della Samb
Al 42esimo la Samb riesce a trovare il gol del raddoppio. Anche questa volta il colpo di testa di Miceli che insacca il pallone in rete arriva sugli sviluppi di un corner. Questa volta però il gol viene convalidato dall’arbitro.

Contropiede fulminante, terzo gol rossoblù
La Samb segna anche il terzo gol al 94esimo con Di Massimo che approfitta di un contropiede. L’intera squadra del Santarcangelo, portiere compreso si spinge in avanti così, quando Di Massimo recupera palla corre verso la porta completamente vuota e segna con estrema facilità.

TI CONSIGLIAMO NOI…