Calcio a 5, la Tecno lotta ma perde il derby con Grottammare


Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo l’impresa della settimana scorsa, la Tecno Riviera delle Palme non riesce a ripetersi ed esce sconfitta nel derby contro lo Sporting Grottammare per 6 – 3. Vittoria meritata per i ragazzi dell’allenatore – giocatore Lini Neto Eduardo David, ai più conosciuto come Dudù, vero mattatore del match con un’ottima prestazione condita da una splendida tripletta.

Al cospetto del brasiliano, purtuttavia, i sambenedettesi, decimati da assenze rilevanti e con alcune pedine fondamentali influenzate, non ha saputo opporre la solidità finora mostrata ed hanno subito i grottammaresi per gran parte dell’incontro che, in ogni modo, era iniziato con i migliori auspici dato che l’estremo difensore dei padroni di casa Tirabassi, nei primi cinque minuti di gioco, sfoggiava un paio di interventi di spessore che impedivano alla Tecno di portarsi in vantaggio.

Dopo di che, causa una disattenzione difensiva, i padroni di casa si portavano in vantaggio e da lì in poi capitan Cannella & C. si scioglievano come neve al sole, subendo in rapida successione altre due marcature. Era del dello stesso Cannella la rete che accorciava le distanze ma subito lo Sporting le ristabiliva con una altra dormita della retroguardia rossoblu. Nella ripresa il match era più equilibrato ma la gli attacchi dei sambenedettesi si infrangevano contro l’ottimo Tirabassi. I due goal per parte sancivano la vittoria del Grottammare, tutto sommato giusta per quanto visto sul terreno di gioco.

Le marcature della Tecno nella ripresa portavano la firma di Sciarra e Bartolomei, autori di due pregevoli giocate. Nota positiva della serata per i sambenedettesi le buone prove dei ventenni Marozzi, Perugini e Ceccarelli, sui quali si dovrà lavorare in questa parte finale del campionato al fine renderli pronti per la prossima stagione. La giusta programmazione per un sodalizio che è in continua crescita. Ora ci sarà la consueta sosta carnevalesca dopo di che i sambenedettesi se la vedranno al PalaSpeca contro il Real Ancaria, match che vale la quinta posizione in classifica ovvero l’ultima posizione disponibile per i play-off (posticipo di lunedì 2 marzo, ore 21:45).


© RIPRODUZIONE RISERVATA