Beach soccer, la Samb perde la Supercoppa. Il Viareggio trionfa ai rigori

Print Friendly, PDF & Email

CATANIA – Finalissima di Supercoppa Italia. L’una di fronte all’altra, ancora una volta, le due rivali storiche: Samb e Viareggio. Sono i toscani a partire meglio rendendosi pericolosi in almeno tre occasioni. La Samb non si lascia sorprendere e riparte ma le due formazioni danno vita ad un incontro fatto di spazi stretti. A sbloccare il risultato, quando mancano quattro minuti alla fine del primo tempo, è Joseph Junior che riesca ad approfittare di una clamorosa svista del settore difensivo viareggino. Rossoblù in vantaggio. E’ con una potente bordata che Marinai trova il pareggio per la formazione toscana quando manca un minuto al termine della prima frazione di gioco. Un tiro potentissimo sul quale Del Mestre non può davvero fare nulla.

Nel secondo tempo la musica non cambia. La partita è tiratissima e le due squadre non si concedono spazi. Poche le emozioni e tutte regalate dai toscani soprattutto nelle ultime fasi di gioco. Ma la Samb ha mille risorse e ad undici secondi dal fischio finale del secondo tempo Ietri si inventa una rovesciata da posizione impossibile e beffa il portiere viareggino.

Il terzo tempo vede la Samb andare vicina al terzo gol dopo pochi secondi dal fischio di inizio con Moran che batte una punizione da una posizione che somiglia più a quella di un calcio di rigore. Il tiro e potente ma impreciso e la palla finisce di poco sopra la traversa. Il terzo tempo che si preannunciava più scoppiettante ha però in poco tempo preso lo stesso andamento dei primi due. Il Viareggio ha tentato di raggiungere il pareggio trovando però sulla sua strada una Samb brava a chiudere tutti gli spazi. Ma il pareggio arriva a tre minuti dal fischio finale, ancora una volta con Simone Marinai che con una semirovesciata batte Del mestre che riesce soltanto a toccare il pallone ma non ad impedirgli di entrare in porta. La gara si accende in quel momento. La Samb tenta disperatamente di riportarsi avanti ma è Ramacciotti a sfiorare il terzo gol del Viareggio. Si va all’overtime ma i gol non arrivano così a decidere ci vincerà la Supercoppa saranno i tiri di rigore.

Il primo a tirare è Franco Palma per la Samb ma il suo tiro viene parato da Carpita. I rossoblù partono in salita. Per il Viareggio sul dischetto si presenta Marinai che non sbaglia. Dopo i primi due tiri i toscani sono in vantaggio. La seconda sessione di rigori vedere al tiro Jordan per la Samb. Questa volta è gol. Ma segna anche il Viareggio con Brian. La terza tornata di tiri vede D’Onofrio prendere posto in porta al posto di Carpita. Dal dischetto tira Bruno Novo. che non sbaglia. Tutto è sui piedi di Remedi che batte Chiodi e consegna la Supercoppa alla formazione toscana.