Atletica, Emma Silvestri si aggiudica il prestigioso premio “Orlini”

Emma Silvestri
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue la tradizione del Premio “Antonio Orlini”. L’iniziativa, promossa dal Centro Marcia Solestà e dalla Fondazione Simona Orlini Onlus, ricorda un protagonista indiscusso della vita di Ascoli Piceno, dove fu sindaco dal 1971 al 1978 e dirigente di spicco dello sport cittadino.

Stavolta il riconoscimento, alla sua undicesima edizione verrà consegnato all’atleta ad Emma Silvestri che ha contribuito all’affermazione e al prestigio dell’atletica leggera marchigiana. La scelta è andata sulla portacolori della Collection Atletica Sambenedettese per i risultati conseguiti nella stagione 2018, in particolare il titolo italiano allieve ma soprattutto l’argento vinto agli Europei di categoria svoltisi a Gyor nei 400 metri ad ostacoli, oltre a confermarsi brillante protagonista anche nel 2019 laureandosi campionessa italiana juniores sempre nella gara dei 400 metri ad ostacoli .

Il premio consiste in un pregiato piatto di ceramica realizzato dall’artista Silvia Simonetti che, nel tempo, è diventato una sorta di portafortuna per tutti gli atleti che lo ricevono. Nelle precedenti edizioni era stato consegnato ad alcuni prestigiosi atleti marchigiani come ad esempio a Gimbo Tamberi nel 2011 oltre ad altri due gloriosi atleti sambenedettese quali John Mark Nalocca (2009) ed Enrica Cipolloni (2012).

La cerimonia della premiazione avverrà Sabato 7 dicembre presso l’Hotel Villa Picena a Colli del Tronto ed alla quale parteciperanno le allenatrici Anna Mancini e Patrizia Bruni oltre ai genitori di Emma, presenzieranno le massime figure istituzionali dello sporto marchigiano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI