domenica 27 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 13:58
domenica 27 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 13:58

Alfonsi sblocca la Samb, addio al tabù del Riviera. 3-0 al Termoli

Prima vittoria tra le mura amiche. A segno Cardella e Proia
senduicceri

SAN BENEDETTO DEL TRONTO

Una grandissima vittoria quella messa a segno oggi pomeriggio dalla Sambenedettese ai danni del Termoli. Le reti di Federico Cardella (doppietta) e Daniele Proia, hanno permesso ai rossoblu di sfatare il tabù Riviera e di ritrovare i tre punti. La vittoria tra le propria mura amiche mancava addirittura dallo scorso maggio, quando i ragazzi di Sante Alfonsi superarono l’Aurora Alto Casertano. Importante menzionare anche il ritorno al gol della squadra, con i rossoblu che non trovavano la via della rete da quattro giornate.

FORMAZIONI

Con il ritorno di Sante Alfonsi in panchina, i rossoblu tornano al classico 4-3-3 con Agostinone e Conson davanti al confermato Guerrieri tra i pali. Sulle corsie laterali ci sono gli under Mauthe e Viscardi (10’ st Boti). Non al meglio Lulli, al suo posto Angiulli, con Feliz e Proia (26’ Lulli, dal 36’ st Acunzo) a supporto. In attacco, il tridente composto da Cardella (36’ st Emili) al centro con Vita e Marras (33’ st Umile) ai lati. A disposizione: Corci, Murati, Migliorini, Acunzo, Tassi.

I molisani, allenati da Raffaele Esposito e orfani di Defendi, optano per un 3-5-2: Merelli, Antezza, Sicignano, Filogamo, Romano (23’ st Di Stefano) Carnevale (33’ st Carnicelli), Cavaiola, Corcione (23’ st Lorusso), Caiazza (41’ st Hustol), D’Errico (41’ st Smajlaj), Ciofi. A disposizione: Mora, Carrozzino, Nunziata, Conte.

Arbitro: Daniele Orazietti di Nichelino

Assistenti: Davide Messina di Cassino e Francesco Raccanello di Viterbo.

PRIMO TEMPO

Dopo il minuto di silenzio in memoria di Floriano Bollettini, scomparso lo scorso giovedì 17 novembre, inizia la gara. Primi 20’ grintosi e di buon calcio quelli offerti dalla Sambenedettese, con Vita e Cardella tra i più pericolosi. Nonostante questo, il gol stenta ad arrivare e, al 24’, gli ospiti hanno la palla gol per passare in vantaggio: Viscardi, nel tentativo di proteggere palla, si fa superare da Romano. Il dieci ospite gli sfila la sfera, entra in area e cerca Filogamo. La difesa rossoblu respinge con qualche difficoltà. Alla mezz’ora ci prova Carnevale dalla lunghissima distanza ma un super Guerrieri, devia la palla fuori. Da segnalare l’evidente calcio d’angolo non concesso dal signor Orazietti. I ragazzi di Alfonsi provano a riprendere il pallino del gioco con Cardella che, al 37’, impegna Merelli con un preciso colpo di testa deviato in corner. Il primo tempo termina a reti bianche.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa, dopo appena 5’ st , è ancora Guerrieri grande protagonista con una parata plastica su Ciofi. La Samb prova a riprendere il dominio del gioco e al 14’ st , passa in vantaggio: Vita taglia il campo in velocità e serve Cardella sulla sinistra che, col mancino, lascia partire un missile che non lascia scampo a Merelli. I rossoblu continuano a premere sull’acceleratore e, al 20’st , trovano il raddoppio con Proia che, al termine di un batti e ribatti in area, con il mancino sigla il raddoppio. Al 31’ st i rossoblu chiudono la pratica ancora con Cardella che lanciato a rete, supera prima Sicignano e poi mette a sedere Merelli: la porta è sguarnita e i rossoblu firmano il 3-0. La gara si chiude difatti qui, con i ragazzi di Alfonsi che ritrovano i tre punti dopo quasi un mese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

bio 250
mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…