Dalle colline alla spiaggia, lo spirito e la cultura sambenedettesi racchiuse nel menu di una serata. Al Soriano c’è “Dalla Terra al Mare”

Print Friendly, PDF & Email

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA – L’unione tra il mondo rurale e quello marinaro rappresenta, storicamente, la sintesi della cultura sambenedettese. E per celebrare questo connubio il Caffè Soriano di viale De Gasperi ha organizzato una serata, “Dalla Terra al Mare”, in programma venerdì 7 febbraio.

Si tratta di una serata che nasce nell’intento di sottolineare quanto sia stata profonda la commistione, anche in termini gastronomici, tra il mondo rurale e quello marinaro nella cultura sambenedettese. Non si tratta solo di un recupero memoriale ma di un interessante approccio storico-antropologico, alla luce del quale Fabio Viviani, architetto di mestiere ma curioso per passione, ricostruisce il senso di alcuni piatti quali ad esempio la coda di rospo in potacchio (cottura di un pesce come un animale da cortile) e ci conduce lungo le vie di un’espansione che, a partire dal “Paese Alto” arrivò alle campagne per depositarsi nel mondo marinaro.

Ecco il menu
– Rospo nostrano in potacchio
– Pasta corta artigianale al battuto di alici
– Brodetto alla Sambenedettese
– Dolce tipico

Selezione vini della Cantina De Angelis

Prezzo: 35 euro


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI