giovedì 24 Giugno 2021 – Aggiornato alle 02:37

Violazioni Covisoc, la Samb deferita al Tribunale Federale

"Per non aver provveduto, entro il termine del 16 febbraio 2021, al pagamento degli emolumenti relativi alle mensilità di novembre e dicembre 2020"
Cesena-Samb foto Luca Bruni
📸 Cesena-Samb foto Luca Bruni
di Redazione
30 Marzo 2021

Condividi o stampa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su print

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

POTREBBE INTERESSARTI

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Cesena-Samb foto Luca Bruni
📸 Cesena-Samb foto Luca Bruni

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare Domenico Giuseppe Serafino, all’epoca dei fatti Amministratore Unico e legale rappresentante pro-tempore della S.S. Sambenedettese (Serie C, Girone B) “per non aver provveduto, entro il termine del 16 febbraio 2021, al pagamento degli emolumenti relativi alle mensilità di novembre e dicembre 2020 dovuti a tutti i tesserati”.

Il Procuratore ha deferito lo stesso Domenico Giuseppe Serafino e Luciana Andrenelli, all’epoca dei fatti revisore legale del club “per aver depositato presso la CO.VI.SO.C., in data 16 febbraio 2021, una dichiarazione attestante circostanze non veridiche”. La società è stata deferita a titolo di responsabilità diretta, propria e oggettiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONSIGLIATI PER TE