venerdì 24 Settembre 2021 – Aggiornato alle 04:06

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

bottiglieri 400
IL PIANO

Piste ciclabili, porticcioli, mercatini. Il lago di Gerosa diventa attrazione turistica

L'opera dovrebbe essere terminata nel 2022. Firmato un protocollo di intesa, Contisciani: "Importante rilancio del territorio"
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

spazzafumo 250
spazzafumo 550
ecorigenerati 250
COMUNANZA

Valorizzazione dell’area circostante il lago di Gerosa, quale volano per la rinascita del territorio. Un parco avventura, piste ciclabili, porticcioli, casette per i mercatini sono alcune delle realtà che sorgeranno in questa zona dei Sibillini grazie al progetto delle aree interne del Piceno per il quale è predisposta una somma di circa 850mila euro, il cui 20% sarà messo in campo dal Consorzio di bonifica delle Marche delegato dai Comuni di Comunanza, Montemonaco, Montegallo. Oltre ad investimenti elargiti dal Comune di Montefortino.

«Il progetto è stato presentato alla Regione Marche – spiega Luigi Contisciani, presidente del Bim Tronto e consigliere comunale di Comunanza – Entro l’anno dovrebbe partire l’opera per essere completata entro il 2022. Sicuramente si tratta di una serie di interventi necessari per rilanciare questa fetta importante del territorio dalle elevate potenzialità turistiche, derivanti dalle misure Snai, ovvero Strategie nazionali per le aree interne». Tra le opere che saranno realizzate, dunque, anche un’area camper lungo la strada su uno spiazzo già esistente per la Protezione civile e degli spazi appositi per i mercatini di prodotti tipici del territorio montano, con delle casette in legno adeguate all’ambiente. «Sorgeranno inoltre due porticcioli – prosegue il presidente Contisciani – uno sulla riva destra e uno sulla riva sinistra, un’area di approdo per gli idrovolanti, due piste ciclabili, una indicata per bambini fino a 12 anni ed un’altra per tutti, che girerà intorno al lago. Sarà messo a punto un parco avventura e un’area allestita per pic nic con appositi cestini dei rifiuti e spazi da utilizzare per i parcheggi».

La progettazione e la realizzazione di tutte le opere è stata delegata al Consorzio di Bonifica dell’Aso, in quanto proprietario dell’invaso, che cofinanzierà le opere. Poi è stato firmato un protocollo tra gli stessi Comuni e il Bim, la Camera di commercio, le due unioni montane dei Sibillini e del Tronto e Valfluvione per continuare a sviluppare e soprattutto promuovere turisticamente il lago con tutti i nuovi servizi che saranno offerti una volta completate le opere. Luogo che sarà veicolato dal Bim anche attraverso il progetto di promozione Mete Picene.

1941 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

Silvia Castelli bis
galiffa 250
canducci 250

Ultime notizie

euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…