spadu top
martedì 28 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 18:50
spadu top
martedì 28 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 18:50
Cerca

Nove comuni in rete per il Patto della Sicurezza, In Prefettura l’accordo per intercettare i fondi per la videosorveglianza

Alla riunione presenti i sindaci che hanno confermato la volontà di potenziare la percezione della sicurezza nelle comunità amministrate
Pubblicato il 16 Febbraio 2023

ASCOLI PICENO. Nel corso di una riunione che si è svolta nel pomeriggio di ieri, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto di Ascoli Piceno Carlo De Rogatis, ha approvato i progetti di videosorveglianza presentati dai Comuni di Appignano del Tronto, Carassai, Castel di Lama, Castorano, Massignano, Montegallo, Palmiano, Roccafluvione e Venarotta per l’ammissione ai finanziamenti statali previsti all’art. 35-quinquies del D.L. 4 ottobre n. 113, convertito, con modificazioni dalla legge n. 132/2018. 

Le risorse, che per l’anno 2022 sono pari a 36 milioni di euro a livello nazionale, sono destinate a sostenere gli Enti Locali nelle spese necessarie alla realizzazione degli impianti di videosorveglianza comunali.

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato i Sindaci dei Comuni interessati, si è altresì proceduto alla sottoscrizione dei “Patti per la Sicurezza”, che costituiscono il presupposto necessario per accedere all’erogazione del contributo.

Il Prefetto De Rogatis, nell’evidenziare i vantaggi che i sistemi tecnologici di controllo rappresentano sotto il profilo della prevenzione nonché per l’attività investigativa delle Forze dell’ordine, ha espresso apprezzamento per l’attenzione dimostrata dagli Amministratori locali che, con l’interesse a dotarsi di sistemi di videosorveglianza e con la sottoscrizione dei Patti per la sicurezza, confermano la volontà di potenziare la percezione della sicurezza nelle comunità amministrate e, conseguentemente, il senso di fiducia nelle Istituzioni.  

 

garofano
coal
new edil
jako
kokeshi
cna

TI CONSIGLIAMO NOI…