Tornano i detriti sulle spiagge libere. Capriotti: “Servono incarichi chiari per la pulizia”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tornano i cumuli di detriti sulla spiaggia libera, accatastati in modo da formare numerose montagnole. Uno scenario che Tonino Capriotti critica, contestando al sindaco il mancato ascolto delle segnalazioni giunte dall’opposizione.

“Il problema è sempre lo stesso: definire le responsabilità”, afferma il consigliere comunale di Italia Viva. “Basterebbe individuare una o più persone responsabili per evitare questi degradi ormai sparsi ovunque nella città. La colpa è sempre di qualche incivile e di conseguenza è di nessuno. Purtroppo questo è a nostro avviso il problema maggiore dei pubblici servizi”.

Prosegue Capriotti: “Siamo convinti che se si affidassero incarichi chiari e trasparenti avremmo un risultato migliore che consentirebbe di premiare i dipendenti virtuosi e di far crescere quelli meno virtuosi. Speriamo in una classe politica migliore per il futuro, purtroppo oggi abbiamo questi risultati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA