lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 05:46
lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 05:46

Stoccaggio, i timori di Canducci: “Meloni favorevole all’autoproduzione di gas. Con questo governo il terreno è fertile”

Ambiente e Salute: ""Non dormiremo sonni tranquilli fino a quando non avremo un atto politico e ministeriale che ci mette al sicuro”
haster 250

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
“Il governo Meloni ha mostrato chiaramente le sue intenzioni in materia di stoccaggio e di gas”. In commissione lavori pubblici arriva l’affondo di Paolo Canducci al centrodestra, con il capogruppo dei Verdi che chiede apertamente all’associazione Ambiente e Salute nel Piceno cosa accadrebbe nel caso un’altra società, in caso di bocciatura del ricorso al Tar di Gas Plus, presentasse un’istanza identica per far ripartire l’iter per la realizzazione di una centrale.

“È chiaro che c’è una volontà diretta di portare avanti una sorta di autosufficienza e autoproduzione anche del gas”, osserva l’ex assessore all’ambiente. “Se venisse ripresentata la domanda con questo governo il terreno sarebbe fertile”.

Massimo Bartolozzi, tuttavia, si mostra scettico: “Sarebbe dura, ho dei seri dubbi. Ma non dormiremo sonni tranquilli fino a quando non avremo un atto politico e ministeriale che ci mette al sicuro”.

La nuova mozione anti-centrale verrà votata dal consiglio comunale il prossimo 19 novembre. Come detto, i fari sulla vicenda sono stati riaccesi in seguito al ricorso al Tar della Gas Plus, in opposizione al decreto ministeriale che ha negato la proroga del provvedimento di compatibilità ambientale del 2014 per la realizzazione dell’impianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

salute 23
mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…