Sisma, il sindaco di Force: “Le popolazioni terremotate non sono state abbandonate dallo Stato, i soldi ci sono”

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – “Non possiamo dire che le popolazioni terremotate sono state abbandonate dallo Stato. Ci sono stati aiuti forti”. Ad affermarlo è Augusto Curti, sindaco di Force candidato per il Pd al consiglio regionale. “Abbiamo le risorse per fare il più grande cantiere d’Europa,  abbiamo 20 miliardi già stanziati. Potrebbero essere un volano per tutta l’economia della provincia”.

Alla Festa de L’Unità di Grottammare Curti chiede maggiori aperture da parte del Governo: “La parola burocrazia va cambiata con la parola fiducia.  Serve la fiducia del governo nei confronti dei territori. I sindaci hanno una grande responsabilità, siamo persone capaci di fare proposte reali e concrete. Il tema del sisma riguarda il sud delle Marche ma anche il resto della Regione. Il terremoto ha messo a dura prova i comuni dell’entroterra, ma anche l’economia del territorio, fino agli hotel e gli stabilimenti di Grottammare e San Benedetto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA