Sanità, Piunti: “Il comportamento di Ceriscioli va inserito nella diffida”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “E’ la prova provata di quello che paventavo in commissione”. Pasqualino Piunti commenta a caldo il rifiuto da parte del governatore Ceriscioli di prendere parte ad un consiglio comunale aperto sulla sanità. “Ho chiesto di riconvocare immediatamente una commissione sanità perché questo rifiuto è un’aggravante. Un comportamento che andrà inserito nella diffida che stanno preparando”.

Piunti è irritato ma non sorpreso: “La conferenza dei sindaci la gestisce la Regione, diciamo. E’ normale che ci rimandi lì. Mi sorprende piuttosto il silenzio di chi dovrebbe difendere San Benedetto e il sud delle Marche da certi comportamenti”.

CONDIVIDI