Sanità, De Vecchis: “Dovremo organizzare un referendum per annetterci al nord dell’Abruzzo”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Annessione del Piceno al nord dell’Abruzzo. La proposta sta prendendo sempre più piede e anche a livello politico non ci si nasconde più. “Dovremo iniziare a organizzare un referendum” dice Giorgio De Vecchis, infuriato per la decisione della conferenza dei sindaci di confermare la scelta di Spinetoli come sede dell’ospedale unico.

“Ho chiesto i motivi della scelta, l’unica motivazione è stata quella dell’equidistanza. E’ come dire che l’ospedale regionale Torrette da Ancona va spostato a Fabriano. Stanno andando contro la legge, i cittadini hanno diritto di incazzarsi, la legge prevede qui un ospedale di primo livello. Deve partire la giusta protesta popolare, i cittadini devono svolgere il loro ruolo”.

De Vecchis è uno degli aderenti al neonato comitato Salviamo il Madonna del Soccorso.

CONDIVIDI