Fuori dal monastero spunta uno striscione. Anche le suore di clausura contestano il ministro Salvini

Print Friendly, PDF & Email


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo dei miei fratelli più piccoli, lo avete fatto a me”. E’ attraverso un passo del Vangelo secondo Matteo che delle suore Clarisse del monastero di clausura di San Benedetto esprimono quella che sembra essere  a tutti gli effetti una forma di protesta per le varie vicissitudini che si stanno vivendo intorno agli sbarchi dei migranti.

Insomma, passa anche dalla riviera delle palme la protesta nei confronti delle politiche di gestione dell’emergenza immigrazione portate avanti dal Ministero dell’Interno. E va anche detto che il rosario ostentato sul palco di piazza Duomo da Matteo Salvini ha di certo dato il suo contributo all’iniziativa.


CONDIVIDI