Salvini ad Ascoli anche per Leo Bollettini. Il candidato: “L’Italia diventi un paese guida per l’Europa”

Print Friendly, PDF & Email


ASCOLI PICENO – Matteo Salvini sarà ad Ascoli Piceno mercoledì 8 maggio per un comizio a piazza del Popolo alle 20,30. La visita del vicepremier e Ministro degli Interni nelle Marche inizia dalla città delle Cento Torri, a sostegno del candidato delle Elezioni Europee nella provincia di Ascoli Piceno Leo Bollettini, e in vista delle amministrative che si svolgeranno sia nel capoluogo di provincia che in altri Comuni del piceno.

Leo Bollettini, candidato per il carroccio nella circoscrizione che comprende Marche-Umbria-Toscana-Lazio, è consapevole del dedicato compito per cui è stato scelto, rappresentare le Marche, il centro Italia e il Paese a Bruxelles: “Sono molto onorato di essere stato scelto da Matteo Salvini come candidato della Lega alle elezioni Europee per rappresentare al meglio questo splendido territorio. Ringrazio Matteo per questo onore e per questa responsabilità”.

“L’Europa – continua Bollettini – ha bisogno di un rinnovamento profondo che metta al centro del suo interesse il benessere di tutti i suoi cittadini e non le regole da rispettare, perché sono le regole ad essere al servizio dei cittadini e non il contrario. Siamo un paese ricco di creatività, intraprendenza, competenza, buona volontà ed è fondamentale avere voci legate ai territori al Parlamento Europeo. Porterò le istanze del territorio a Bruxelles promuovendo tutte quelle iniziative necessarie per lo sviluppo e la crescita e risolvere i numerosi problemi presenti. Questo è il momento storico perfetto, l’inizio della rivoluzione dei popoli per i popoli, dove l’Italia da paese fondatore dell’Europa diventa finalmente anche un paese guida dell’Europa, dove nessuno prevarica nessuno, ma si lavora uniti per il bene di tutti, valorizzando le differenze territoriali e facendo delle differenze territoriali dei punti di forza. La sfida del cambiamento dell’Europa è una sfida grande e impegnativa e la affronterò basandola sui valori del territorio, sulla competenza e l’esperienza, sull’impegno e il lavoro di squadra”.