Riorganizzazione, il Comune: “A Porto d’Ascoli problema risolto, assegnata una dipendente”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco risponde a Maria Rita Morganti nell’ambito della questione della riorganizzazione comunale negli uffici di Porto d’Ascoli. Una vicenda approdata in consiglio, con l’esponente del Pd che ha presentato una interrogazione.

“La problematica risulta ad oggi risolta tramite l’assegnazione di un a dipendente con comprovata esperienza nel settore dello stato civile”, afferma Piunti. “L’assegnazione, inoltre, risulta aggiuntiva rispetto alle assunzioni e mobilità intersettoriali”.

Piunti inoltre precisa che i dati in possesso del servizio gestione delle risorse umane “dimostrano che il numero complessivo dei dipendenti assegnati ai servizi in parola non è diminuito negli ultimi dieci anni”.

La soluzione adottata sarebbe stata condivisa durante la riunione sindacale del 12 febbraio scorso.“Sono fiducioso che la soluzione, unità al regime di restrizioni lavorative nell’ambito dell’emergenza covid, ha permesse al dipendente di smaltire tutto l’arretrato accumulato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA