Restauro Genevieve, pubblicato il bando. Per farsi avanti c’è tempo fino al 30 maggio

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’amministrazione pubblica il bando per l’attività di restauro della Genevieve. Le domande andranno presentate entro le ore 13 del prossimo 30 maggio.

La prua della nave da pesca oceanica andrà riparata e ancorata nell’attuale parco Bau entro il prossimo autunno, dando a quel punto il via al secondo capitolo della faccenda, ovvero la realizzazione dell’auditorium all’aperto, che potrebbe poggiare su donazioni di privati.

La prima fase dell’intervento è valutata attorno ai 31 mila euro, con i lavori che non dovranno superare i cinque mesi di durata.

L’obiettivo della giunta è quello di “valorizzare l’ultima testimonianza di una epopea fondamentale per la civiltà sambenedettese, quella della pesca oceanica, oltre che rendere giusto e doveroso riconoscimento alla marineria locale, che ha fatto molto per lo sviluppo economico e la crescita del benessere della popolazione, anche al prezzo di numerosi sacrifici in termini di preziose vite umane”.

Al momento ci sono a disposizione i 40 mila euro del Bim e i 10 mila della Camera di Commercio, a cui si aggiungerà la copertura di 50 mila euro da parte del bando europeo Flag. In tal senso la richiesta è già stata inoltrata.

CONDIVIDI