Regionali, Valeria Mancinelli rompe gli indugi: “Non mi candido. Non ci sono le condizioni”

Print Friendly, PDF & Email

La sindaca di Ancona Valeria Mancinelli non si candida alla presidenza della Regione Marche. Lo ha annunciato lei stessa in una diretta Facebook. “Non mi sono mai candidata a niente – ha detto -, a novembre però numerosissimi esponenti del Pd e dell’intera coalizione di centrosinistra mi hanno chiesto se ci fosse una mia disponibilità ad accettare una proposta di candidatura”.

Mancinelli ci ha riflettuto e ha posto “due-tre condizioni minime che però non si sono verificate”. Mancinelli, vincitrice del World Mayor Prize, è intervenuta su Facebook dopo mesi di speculazioni su una sua eventuale discesa in campo, auspicata da una parte del Pd, da Carlo Calenda (Azione) e Ettore Rosato di Italia Viva, mentre i sondaggi danno in svantaggio l’attuale presidente Luca Ceriscioli. Le condizioni erano l’accordo da parte dello stesso Ceriscioli, del Pd e della coalizione che il governatore uscente non era il candidato più forte e i tempi “strettissimi”.”Ora chi deve decidere decida per il bene dei marchigiani”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA