Regionali, la richiesta di Articolo Uno: “Va nominato un assessore alla sanità”

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – “Noi chiediamo una gestione profondamente diversa della sanità regionale, con la nomina di un assessore che abbia specifiche competenze e con il definitivo abbandono di un centralismo che ha penalizzato il nostro territorio”. Lo chiede Articolo Uno in vista delle prossime elezioni regionali.

“In particolare vogliamo che sia rivolta grande attenzione alla situazione sociosanitaria del Piceno, che vive da tempo un depauperamento dei servizi non più tollerabile”, dice il segretario provinciale Riccardo Morelli. “Un impegno non minore dovrà essere profuso nelle politiche del lavoro, che rappresenta oggi la principale preoccupazione dei nostri concittadini, e nella gestione della ricostruzione, per favorire la rinascita di un territorio che aveva già subito l’urto della crisi economica”.

Articolo Uno appare favorevole ad un’alleanza col Pd a patto che venga siglata una netta discontinuità rispetto al passato. “Al Partito Democratico, quale partito maggiore, abbiamo chiesto sin dall’inizio di farsi garante di un confronto vero fra soggetti di pari dignità, con l’obiettivo di individuare, fra i vari candidati, quello che potesse interpretare il nuovo progetto per le Marche con le maggiori chance di successo. Ci conforta sapere che il segretario regionale Gostoli si sia detto contrario alle primarie di coalizione per la scelta del candidato. E’ da noi condivisa la preoccupazione che, in una situazione segnata da tensioni, quello strumento possa dividere anziché unire il popolo del centrosinistra. Occorre costruire una casa comune per tutti coloro che vedono con preoccupazione l’ascesa dell’attuale destra autoritaria e xenofoba”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA