Regionali, Cardilli: “Ho preso 1511 voti senza partiti alle spalle”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Nonostante la sconfitta sono soddisfatto del risultato”. Andrea Cardilli sorride per le 1511 preferenze personali ottenute alle elezioni regionali. Il sindaco di Colli del Tronto si è presentato nella civica Mangialardi Presidente. “Le ho ottenute da solo, senza alcun partito che mi supportasse. Chi mi ha votato ha creduto in me, nella mia esperienza amministrativa a Colli, nella progettualità e nell’impegno costante messo in campo”.

Il primo cittadino insiste: “Spero vivamente di continuare a incarnare, anche nei prossimi anni, l’idea di modernità della politica, la possibilità di avvicinare la Regione, lo Stato e l’Europa alle persone. I miei 1511 voti sono la riprova che non è necessario avere un colore politico ma è fondamentale governare bene, raccogliere la fiducia di chi si sente rappresentato e di chi ha un referente a cui potersi rivolgere. La politica deve tornare tra la gente, nelle piazze, nel confronto cittadino, all’ascolto, alla risoluzione dei problemi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI