Primo affondo di Urbinati da Italia Viva: “Piunti svende i terreni destinati all’edilizia pubblica”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Il sindaco Piunti e la maggioranza svendono 20 appartenenti di edilizia popolare“. E’ la denuncia del consigliere regionale Fabio Urbinati neo esponente di Italia Viva che riprende: “E’ un dato di fatto, la questione casa oggigiorno è un problema molto rilevante. La precedente amministrazione guidata da Giovanni Gaspari in 10 anni ha posto le basi per dare una riposta alle oltre 200 famiglie che nella città di San Benedetto del Tronto cercano una soluzione abitativa. Si tratta di famiglie che spesso hanno più di 2 figli a carico e con redditti medio bassi.

Il sindaco Piunti e la sua maggioranza- continua Urbinati- vogliono monetizzare 1600 metri quadri destinati alla realizzazione di case popolari, mi auguro che ci ripensino perchè questo significherebbe rinunciare a circa 20 appartamenti di edilizia popolare per quelle famiglie sanbenedettesi che più di altre ne hanno l’assoluta necessità.

Fortunatamente- conclude Urbinati- il conto alla rovescia per Piunti &Co è già iniziato. Questi amministratori sono completamente decontestualizzati dalla città, non si rendono conto neppure dell’involuzione in corso, sembra una decrescita felice. Mi auguro che in primis i comitati di quartiere alzino gli scudi su questa scellerata scelta ai danni della parte sociale più fragile della nostra città. Una comunità deve sapere difendere tutti i cittadini e questo Piunti non lo fa“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI