Piunti: “Il Madonna del Soccorso rischia lo smantellamento. La conferenza dei sindaci non rappresenta i cittadini”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La conferenza dei sindaci non rappresenta i cittadini”. L’attacco arriva dal sindaco Piunti che – tabelle alla mano – ha calcolato il peso dei comuni favorevoli alla proposta dell’ospedale unico a Spinetoli rispetto a quello delle realtà contrarie.

“Con l’attuale sistema di votazione a imporsi è la maggioranza dei sindaci e non la maggioranza di chi si rappresenta”, ha tuonato il primo cittadino. Numeri alla mano, il rapporto sarebbe di 37 mila abitanti contro 145 mila.

In commissione sanità, la prima dopo l’appuntamento del 26 febbraio scorso al Piceno Consind, Piunti ha confermato l’intenzione di scrivere al governatore Ceriscioli per chiedergli se è reale la volontà di mantenere ad Ascoli e San Benedetto i due nosocomi di base in aggiunta alla struttura in vallata.

“Ancor prima dell’ospedale unico dobbiamo occuparci del mantenimento dei servizi del Madonna del Soccorso, salvaguardandone il personale. Decidiamo quale strada perseguire, alzando il tiro se necessario, sapendo che corriamo il rischio di un ulteriore smantellamento, che va scongiurato. Coinvolgiamo pure i sindacati, la guardia non va abbassata”.

CONDIVIDI