giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:30
giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:30

Pd, Diana Palestini non è più segretaria. Ameli: “Serve una soluzione politica, il partito non è commissariato”

Il coordinatore provinciale: “La commissione di garanzia ha dichiarato nulle le nomine di alcuni organismi”. Decade anche il vice Benigni
mister jones

Diana Palestini non è più la segretaria del Partito Democratico di San Benedetto. La comunicazione è giunta dalla commissione di garanzia anche al coordinatore provinciale Francesco Ameli che conferma l’annullamento dell’elezione riguardante la stessa Palestini del suo vice, Claudio Benigni e dell’esecutivo comunale.

“La commissione ha dichiarato nulle le nomine di alcuni organismi”.

Il riferimento è pertanto al procedimento avviato a fine maggio, all’indomani delle dimissioni dello stesso Benigni. “Penso si debba trovare una soluzione politica – insiste Ameli – che non coincide necessariamente con il commissariamento e ad oggi il partito non è commissariato. Penso serva mettersi a sedere a discutere per trovare una soluzione che sia la migliore per San Benedetto. Il commissariamento è comunque una prerogativa del regionale, non del provinciale ma in giorni difficili per il partito forse è meglio concentrarsi su altro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

La Lancette
mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…