Olivieri bacchetta Vesperini: “Dopo aver scopiazzato il programma elettorale sia più cauto nelle affermazioni”

Print Friendly, PDF & Email


GROTTAMMARE – “Dichiarazioni inopportune”. E’ con queste parole che l’assessore Manolo Olivieri definisce le affermazioni rilasciate dal capogruppo di Grottammare Città Unica Lorenzo Vesperini relativamente alle polemiche tra lo stesso Olivieri e Luigi Valentini. “Non voglio essere offensivo ma quelle uscite mi sembrano inopportune. Innanzitutto perché il consigliere Vesperini giunge in soccorso al consigliere Valentini, che aveva aperto un confronto con me. Il primo ad offendersi dovrebbe essere proprio Valentini, che appare in questo articolo bisognoso di aiuto e sotto tutela del consigliere Vesperini. L’intervento di Vesperini poi è inopportuno perché parla di cantieri molto complessi che stanno proseguendo la loro attività e che saranno completati il prima possibile”.

“Vesperini – continua Olivieri – probabilmente ignora che alcune opere pubbliche di un Comune sono procedimenti amministrativi complessi che richiedono tempo ed il cui svolgimento non è prevedibile al 100 per 100; esse sono anche soggette ad imprevisti che ne ritardano la realizzazione. Dunque il consigliere Vesperini potrà parlare soltanto se i cantieri non saranno conclusi. Nel frattempo lo invito ad essere più cauto nel richiedere le mie dimissioni. È il momento di ricordare alla città che l’allora candidato sindaco Vesperini si presentò ai cittadini con un programma scopiazzato a destra e a manca, senza alcuna vergogna, prendendo pezzi di programma da Comuni di mezza Italia; un amministratore con un po’ di senso civico avrebbe chiesto scusa e si sarebbe dimesso, lasciando spazio ad altre persone della sua lista. Vesperini invece ha deciso di stare incollato alla poltrona. È una sua scelta, legittima. Ma almeno nei suoi articoli abbia un po’ di decenza”.


CONDIVIDI