Nuovo ospedale, Casini: “Il coronavirus ha cambiato gli scenari. Torneremo a discutere”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Il Madonna del Soccorso avrà cinque nuovi posti letto in terapia intensiva e cinque in semi-intensiva”. Lo dice Anna Casini, che punta a ricandidarsi in Regione anche per i prossimi cinque anni.

Dopo l’emergenza sanitaria che ha sconvolto l’Italia e trasformato il nosocomio di San Benedetto in ‘struttura covid’, il tema dell’ospedale torna inevitabilmente in primo piano, con la discussione che, inevitabilmente, si riaccenderà.

“Il coronavirus ha cambiato gli scenari – spiega la vicepresidente –  una nuova struttura rimane una necessità, ma se necessario torneremo a ragionare. Sull’ubicazione non abbiamo mai tifato per location specifiche, la decisione spetta ai sindaci e ai territori”.

Intanto, in vista delle elezioni di settembre, il Pd avvierà una discussione nei circoli. Oltre a alla Casini, in pole position si sarebbe anche l’ex presidente della Provincia, Paolo D’Erasmo. “Le candidature passeranno attraverso le consultazioni tra gli iscritti – garantisce il coordinatore provinciale Matteo Terrani – poi si farà una sintesi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA