spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 04:59
spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 04:59
Cerca

Movida molesta, a settembre parte il progetto della vigilanza privata: “Presente nei fine settimana, sarà un banco di prova”

Il Comune ha stanziato 20 mila euro in favore della vigilanza privata. A questa somma si aggiungerà un ulteriore importo di 5 mila euro proveniente dall’iniziativa Spiagge Sicure
Pubblicato il 24 Agosto 2022

Partirà a inizio settembre il progetto promosso dall’amministrazione comunale contro la movida molesta. Il Comune ha infatti stanziato 20 mila euro in favore della vigilanza privata. “A questa somma si aggiungerà un ulteriore importo di 5 mila euro proveniente dall’iniziativa Spiagge Sicure promossa dal Ministero dell’Interno che, contemporaneamente, consentirà di pagare gli straordinari ai vigili urbani”, spiega Luciana Barlocci.

Il tema è stato oggetto di discussione nei giorni scorsi in commissione, con l’esponente di Rivoluzione Civica che aveva già difeso il provvedimento: “A settembre calerà il numero delle forze dell’ordine, quindi può essere utile. Sarà un banco di prova per vedere se la vigilanza privata è di aiuto, io sono convinta di sì. A coadiuvare il tutto saranno le forze dell’ordine”.

La Barlocci poi precisa: “Vediamo come andrà, se ci sarà la necessità amplieremo il raggio d’azione ma per il momento ci concentreremo sui fine settimana”.

Sulla stessa linea anche Fabrizio Capriotti, capogruppo del Centro Civico Popolare: “La sola presenza di queste figure in più punti è un deterrente. Non risolve il problema, però aiuta. Sarà un tentativo, una prova”.

kokeshi
fiora
jako
garofano
coal
banca del piceno

TI CONSIGLIAMO NOI…