Margherita Sorge: “Addio Pd, scelgo Italia Viva. Non mi sentivo più rappresentata”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche Margherita Sorge dice addio al Pd per abbracciare Matteo Renzi. “La scelta di aderire al nuovo progetto politico Italia Viva, frutto di sofferta e lunga ponderazione, scaturisce da una fondamentale esigenza, quella di cambiamento”, dice l’ex assessore.

Si tratta di un abbandono pesante, dal momento che la Sorge ricopriva nel Pd locale la carica di presidente. “Troppo a lungo ho osservato la situazione politica italiana senza riuscire a vedermi più rappresentata dalle attuali forze politiche, perfino da quella che ha fatto di me ciò che sono ora e che negli anni ha forgiato il mio ideale ed il mio impegno politico, il Partito Democratico. Con rammarico ho compreso però che questo Pd non rappresenta più la mia casa presente e soprattutto futura. Avventurarsi in questo nuovo sentiero sarà una sfida difficile ma parimenti entusiasmante”.

Non manca un pensiero ai vecchi compagni di viaggio: “Alcuni di loro mi hanno trasmesso in maniera indelebile la passione politica e l’amore per l’impegno civile e di questo sono loro grata. Ma oggi è ora di salpare per un nuovo viaggio e di ricominciare a viaggiare in mare aperto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI