Manovre politiche in Comune. Contatti tra Piunti e la Lega

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pasqualino Piunti ‘citofona’ alla Lega. Il sindaco di San Benedetto dovrebbe incontrare nei prossimi giorni il coordinatore provinciale del movimento salviniano Andrea Maria Antonini. Un faccia a faccia dai mille risvolti e motivi, tra i quali spicca il possibile ‘matrimonio’ tra Piunti e il Carroccio. Ipotesi per il momento, anche perché il confronto potrebbe essere legato anche ad accordi in vista delle regionali di settembre o delle comunali del 2021. L’imminenza dell’appuntamento però lascia aperte le porte alle più strane suggestioni.

Piunti, ad oggi, è ancora un rappresentante di Forza Italia anche se non era presente venerdì alla conferenza stampa indetta da Piero Celani, Valerio Pignotti e Filippo Olivieri.

La Lega gode di un solo esponente in assise, Emidio Del Zompo, fuoriuscito tuttavia dalla civica Siamo San Benedetto. Nessuna figura di riferimento invece in giunta, scesa a sei elementi dopo le dimissioni di Andrea Assenti.

Qualora Piunti approdasse davvero in Lega, potrebbe non essere da solo. Il primo cittadino infatti potrebbe trascinare con sé alcuni fedelissimi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA