L’appello di Marzonetti al sindaco: “Tante famiglie senza connessione per far studiare i propri figli. Il comune intervenga”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Ci sono famiglie economicamente deboli e altre che stanno per diventarlo. Non togliamo loro anche il diritto all’istruzione”. L’appello arriva dal consigliere comunale del Gruppo Misto Pasqualino Marzonetti che si rivolge al sindaco Piunti per intervenire fattivamente. “Gli chiedo di avanzare questa problematica in Regione – spiega Marzonetti -. Ormai la scuola dell’obbligo, e non solo quella, sta passando tutta online. Ma ci sono delle famiglie che non possono permettersi una connessione ad internet con giga illimitati”. Per questo il consigliere del gruppo misto invita l’amministrazione ad introdurre delle misure per garantire, a chi ha davvero necessità, un collegamento stabile e adeguato che consenta l’accesso alle lezioni online e ai materiali di istruzioni multimediali.

“E’ verissimo – spiega Marzonetti – che i soldi investiti nell’istruzione delle nuove generazioni sono soldi risparmiati in termini di sicurezza. Per questo occorrerebbe anche intervenire con dei dispositivi multimediali, come tablet o pc, in favore di chi non può comprarli. Vedo delle mamme che sono costrette a far seguire le lezioni ai propri figli con lo schermo dello smartphone. E’ impossibile. E ricordiamoci che approcciarsi all’istruzione senza i mezzi adeguati e crescere senza la possibilità di studiare è come mettersi in viaggio senza una strada”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA