Incontri con l’Autore, Mimmo Minuto: “Dal Comune 5 mila euro per oltre 30 serate”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Orgoglio, passione, ma anche tante difficoltà. Alla festa per i dieci anni di attività de ‘I luoghi della scrittura’, Mimmo Minuto ne approfitta per sottolineare i sacrifici compiuti per mettere in piedi ogni anno la stagione estiva degli Incontri con l’Autore.

“Il contributo dell’amministrazione è di 5 mila euro per più di 30 appuntamenti complessivi”, fa sapere il libraio.  “Per ogni incontro paghiamo il viaggio, la cena e la notte in albergo per un totale di 300 euro. Moltiplicate 300 per 30”.

Il malumore dell’associazione riguarda anche la soppressione di Piceno d’Autore Junior Favolà, progetto terminato nel 2017. “Prima o poi lo riprenderemo – annuncia Cinzia Carboni – anche se non sarà qui a San Benedetto”.

Minuto comunica che il contributo del Comune per gli Incontri con l’Autore è leggermente aumentato rispetto al passato, mentre si è abbassato quello per l’evento con i finalisti del Premio Strega (circa 2 mila euro).

A gettare acqua sul fuoco ci pensa Gianni Balloni: “Dopo tanti anni è normale che ci sia qualche frizione – spiega il consigliere comunale – la nostra intenzione è comunque quella di proseguire. Mimmo è un uomo dalle conoscenze smisurate. Avremo sicuramente modo di sederci attorno a un tavolo per pianificare i prossimi progetti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI