Il Natale non placa lo scontro politico. Pd: “Città in declino, centro desertificato”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Un declino inesorabile”. Il Pd sbrana l’amministrazione alle porte delle festività natalizie. E’ proprio il cartellone degli eventi proposto dalla giunta Piunti a scatenare le ire dell’opposizione, che parla apertamente di “approssimazione” e “superficialità” negli atteggiamenti.

“Purtroppo il centro della nostra cara San Benedetto sta vivendo un momento di grave difficoltà delle attività commerciali e non sono affatto aiutate da questa amministrazione – afferma il segretario locale Edward Alfonsi – desertificazione e negozi che chiudono, un grido di dolore lanciato a più riprese dagli stessi commercianti. Ancora ad esempio non ci sono le luminarie e chissà se arriveranno a differenza di molte altre località altre località che hanno già provveduto ad accenderle promuovendo diverse iniziative. Non solo il centro ma molte altre parti della città sono al buio, anche Porto d’Ascoli soffre. Bisogna invertire radicalmente la rotta al fine di ridare a San Benedetto quel ruolo da protagonista che le spetta tra le città del territorio”.

CONDIVIDI