lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:12
lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:12

Grottammare, i tetti delle abitazioni potranno accogliere i pannelli solari

La proposta arriverà sui banchi del Consiglio comunale il prossimo lunedì 28 novembre
weedy

GROTTAMMARE
Svolta green nel Regolamento edilizio comunale: le coperture piane degli edifici di civile abitazione potranno accogliere i pannelli solari. La proposta, che va ad aggiornare l’articolo 13ter del Regolamento, offrendo ai privati la possibilità di avvalersi di sistemi di produzione di energia pulita, arriverà sui banchi del Consiglio comunale il prossimo lunedì 28 novembre.

Nel programma dei lavori che avranno inizio alle ore 16, l’assise affronterà una modifica al Regolamento per le pari opportunità relativamente al numero di sedute da effettuarsi nell’anno e due variazioni di bilancio. Con la prima, il Consiglio è chiamato a ratificare una variazione urgente deliberata dalla Giunta per iscrivere in bilancio l’incremento del trasferimento PNRR per il miglioramento dell’efficienza energetica del Teatro Kursaal. L’importo di 48.000 € è un contributo aggiuntivo che deriva dal Fondo opere indifferibili contro il rincaro dei prezzi dei materiali edili. L’importo va quindi ad aggiungersi ai 240.000 € già ottenuti dallo Stato e ai 60.000 € stanziati dal Comune per l’opera.
Nella seconda, che è l’ultima manovra di bilancio consentita dalla legge per l’esercizio 2022, le voci in entrata di maggiore interesse sono le seguenti:
– ristoro statale a finanziamento dell’incremento dei costi dell’energia per circa € 152.000;
– trasferimenti ministeriali per il progetto MIUR “0-6 anni” per € 59.891,45;
– contributi statali destinati al potenziamento-miglioramento dell’asilo nido per € 23.019,37;
– finanziamento regionale per la realizzazione dell’aula didattica c/o il Mercatino piccola pesca per € 35.000.
Dal lato spesa, la variazione recepisce l’adeguamento stipendiale dei dipendenti pubblici, a seguito della sottoscrizione del CCNL degli Enti Locali 2019-2021 erogando gli arretrati contrattuali fino al 2022 per un totale lordo di circa 220.000.
E’ stata prevista, inoltre, la copertura finanziaria per le maggiori spese sostenute per il conferimento fuori bacino dei rifiuti per una stima di circa € 300.000.
In evidenza, inoltre, l’accantonamento di un fondo di 15.000 €, finalizzato a contrastare il “caro energia” sostenendo le famiglie più bisognose.

Ancora dal settore Gestione del territorio, le proposte di adeguamento del Regolamento degli spazi all’interno del Villaggio dei Pescatori alla normativa regionale riguardante le attività degli operatori della piccola pesca e dell’approvazione dell’ampliamento dello Scout Park in zona Bore Tesino in variante al PRG.

La discussione delle proposte provenienti dalle varie aree sarà anticipata da una serie di mozioni e interrogazioni promosse dai gruppi consiliari. In particolare, saranno sottoposte al Consiglio tre interrogazioni riguardanti il reddito di cittadinanza (quanti percettori a Grottammare), le sanzioni amministrative (come sono utilizzati i proventi) e i mezzi comunali (chiarimenti inerenti la vendita).
Con le mozioni, l’assise affronterà questioni amministrative, riguardanti la pubblicità affissa presso l’impianto sportivo di pattinaggio; sociali ed ambientali, con le proposte sulla creazione di comunità energetiche e di autoconsumo collettivo, sul sostegno all’iniziativa Coldiretti contro il cibo sintetico e su azioni contro l’aumento del costo dell’acqua da parte di Ciip spa.
Nell’elenco figura anche la mozione ad oggetto “Question time del cittadino – Integrazione dello Statuto del Comune di Grottammare e modifica al Regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio comunale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

La Lancette
stuzziko

TI CONSIGLIAMO NOI…