Giorgini, l’appoggio di Fede: “Peccato che il suo lavoro in Regione si sia interrotto”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giorgio Fede consola Peppe Giorgini, non confermato in consiglio regionale. “È davvero un peccato aver interrotto il suo lavoro – dice il senatore sambenedettese – avrebbe potuto trasmettere la sua esperienza portando avanti le decine di battaglie che combattiamo da anni per i cittadini marchigiani”. Fede è comunque convinto che Giorgini continuerà a impegnarsi sul territorio portando quel cambiamento “di cui si ha un urgente bisogno”.

Il parlamentare sottolinea come la campagna elettorale dei Cinque Stelle si sia svolta “con risorse economiche nettamente inferiori a quelle dei candidati di altre forze politiche”. E aggiunge: “Ora è il momento di imparare dagli errori del passato, di rendere più efficace il lavoro, ricominciando sin da subito a migliorare il coordinamento degli sforzi di tutti i portavoce, dal Governo al Parlamento, dal Consiglio regionale ai sindaci e ai consiglieri comunali, con tutti i gruppi di attivisti marchigiani”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA