Festa de L’Unità, applausi per Orlando. Sabato sera il Pd ‘apre’ agli alleati


Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un centinaio di persone ha accolto Andrea Orlando alla Festa de L’Unità di San Benedetto. L’ex ministro della Giustizia è stato intervistato dal giornalista di La7 Stefano Ferrante, con il quale ha affrontato le principali questioni che stanno tenendo banco sul fronte nazionale ed internazionale. Inevitabile un ampio approfondimento sul covid e su come l’Italia ha affrontato l’emergenza da marzo ad oggi.

Il vicesegretario del Pd ha quindi affrontato il tema delle autonomie delle Regioni, che ha provocato contrasti sul fronte decisionale. “Uno dei problemi della Spagna è che le risposte delle autonomie sono state differenziate e questo ha creato una asimmetria. Anche la Germania che ha dato una risposta molto buona, ha visto risposte differenziate”.

Nel tardo pomeriggio era stato il candidato governatore Maurizio Mangialardi ad inaugurare la Festa, mentre sabato sera il Pd aprirà le porte agli alleati in vista delle attesissime elezioni comunali del 2021. Al dibattito prenderanno parte, tra gli altri, Domenico Pellei dell’Udc, Tonino Capriotti di Italia Viva, Stefania Spacca di Articolo Uno e Matteo Cicconi di Rifondazione Comunista. Per i dem interverranno il capogruppo Antimo Di Francesco e il coordinatore del circolo di Porto d’Ascoli Claudio Benigni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA