Fede: “Parla di A14 chi si oppose alla terza corsia. Grazie a noi le autostrade sono tornate nelle mani dello Stato”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non appariamo molto sui giornali, ci piacciono più le cose fatte che le cose dette”. A parlare è Giorgio Fede, intervenuto venerdì sera al convegno dei Cinque Stelle sulla crisi idrica nel Piceno. Un piccolo fuori programma, nel corso del quale il senatore sambenedettese si è tolto parecchi sassolini dalle scarpe: “Spesso si dice che noi del Movimento siamo quelli incapaci che non fanno niente. Ma su tante problematiche la politica ha riempito pagine di giornali, realizzando pochi atti parlamentari”.

Fede cita apertamente la questione dell’autostrada: “Quando parliamo di A14 da sempre sentiamo quello che si poteva fare, tutti danno consigli. Nessuno dice che non si è mai allargata la terza corsia perché qualche amministrazione locale si oppose. Oggi le stesse forze politiche ci dicono cosa bisogna fare. L’autostrada sta tornando nelle mani dello Stato grazie a noi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA