domenica 29 Maggio 2022 – Aggiornato alle 00:36

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Verso il voto

Elezioni Provinciali, l’Ufficio Elettorale conferma l’esclusione della lista di centrodestra

Non sono state rispettate le quote rosa. Su un totale di cinque candidati, quattro sono maschi e uno è femmina
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
ASCOLI PICENO

L’Ufficio Elettorale della Provincia di Ascoli Piceno ha ufficializzato l’esclusione della lista di centrodestra L’Altra Provincia dalla corsa per le Provinciali del 18 dicembre.

“I cinque candidati a consigliere provinciale sono effettivamente consiglieri comunali in carica e i sottoscrittori della candidatura sono in possesso dei requisiti di elettore”. Tuttavia “su un totale di cinque candidati, quattro sono maschi e uno è femmina”.

In tal senso, l’articolo 1 comma 71 della legge del 2014 segnala che “nelle liste nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore al 60 per cento del numero dei candidati”. Per rispettare questa indicazione si sarebbe dovuto procedere alla cancellazione dell’ultimo soggetto in lista appartenente al sesso più rappresentato. In questo modo però i candidati complessivi sarebbero stati 4, cioè un numero inferiore a quello minimo prescritto dal comma 70 dello stesso articolo 1.

L’Ufficio Elettorale ha quindi ammesso alle elezioni solo la lista denominata “Insieme per il Piceno con Loggi”, a sostegno del sindaco di Monteprandoni, unico amministratore in corsa per la presidenza.

Avis Sbt 250

Ultime notizie

TI CONSIGLIAMO NOI…