domenica 28 Novembre 2021 – Aggiornato alle 11:00

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

salone bio 2
Verso il voto

Elezioni provinciali, il centrodestra vuole candidare Matricardi alla presidenza. Verso la sfida a due con Loggi

Da capire ancora cosa farà il Pd. Il partito non si è ancora confrontato per prendere una decisione, ma la soluzione più probabile è quella di un sostegno al sindaco di Monteprandone
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
kokeshi
ASCOLI PICENO
salone bio 2

Salvo colpi di scena dell’ultimo momento, sarà il sindaco di Montalto, Daniel Matricardi, il candidato presidente del centrodestra alle prossime elezioni provinciali. Sarà pertanto lui a sfidare Sergio Loggi, primo cittadino di Monteprandone che nella giornata di ieri ha ottenuto anche l’appoggio dell’amministrazione Spazzafumo.

Da capire ancora cosa farà il Pd. Il partito non si è ancora confrontato per prendere una decisione, ma la soluzione più probabile è quella di un sostegno a Loggi, anche se tra i dem c’è un blocco che non esclude la possibilità di tirare fuori un terzo nome.

Una volta ufficializzato il candidato presidente, la riviera dovrà scegliere quali consiglieri comunali schierare nella lista a sostegno. I nomi andranno presentati entro domenica.

Le elezioni si terranno invece il prossimo 18 dicembre.

Le urne saranno aperte dalle 8 alle 20 e ci si dovrà recare nella sede della Provincia di Ascoli, in piazza Simonetti.

Come sottolineato più volte, i voti presi da ciascun contendente non saranno reali, così come non lo sarà il distacco tra i candidati. Le preferenze saranno ponderate in base all’importanza del comune di riferimento. In tal senso San Benedetto e Ascoli, in quanto città più popolose, verranno inserite in prima fascia, mentre i piccoli borghi godranno di un coefficiente minimo.

1941 250

Ultime notizie

bakkano 250

TI CONSIGLIAMO NOI…