Del Zompo e la svolta salviniana: “Sono sempre stato un po’ leghista. Ringrazio la mia vecchia lista”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Lega dà il benvenuto a Emidio Del Zompo ed entra ufficialmente in consiglio comunale a San Benedetto. Lo farà indirettamente, con l’approdo dell’esponente del centrodestra nel gruppo misto. “Ringrazio Siamo San Benedetto, è grazie alla mia vecchia lista se sono qui oggi. I rapporti con i miei colleghi sono rimasti ottimi, un po’ leghista lo sono sempre stato”.

L’obiettivo del Carroccio è acquisire quella visibilità che a livello locale ancora manca: “Credo che San Benedetto sia l’unica realtà sopra i 50 mila abitanti che non ha eletto rappresentanti delle due principali forze di governo – dice il coordinatore provinciale Andrea Maria Antonini – adesso abbiamo invece la possibilità di affidarci ad una persona equilibrata e responsabile”.

Per il momento la Lega continuerà a non avere una sede fissa. “La apriremo il prima possibile – informa la responsabile sambenedettese Laura Gorini – ma forse è stato un bene perché ci ha permesso di andare verso i cittadini. E’ fondamentale per noi stare in mezzo alla gente”.

Il Carroccio esclude ogni ipotesi di rimpasto che consenta al movimento di entrare in corsa nella giunta Piunti: “Due anni fa ci presentammo come alternativa e perdemmo – puntualizza Antonini – rispettiamo l’amministrazione e porteremo avanti i nostri temi, in primis quello sulla sicurezza e le infrastrutture. Nel 2021 si tornerà alle urne e dovremo avere una visibilità e impronta diverse”.

CONDIVIDI